Il bouquet della sposa, ecco come sceglierlo in cinque mosse

Il bouquet da sposa? Non sceglietelo a caso ma studiate con attenzione i fiori che più si adattano al tono della cerimonia e soprattutto al vostro abito da sposa. Anche in tema di fiori infatti è più che mai importante il design: il bouquet oggi non è solo un mazzolino di fiori ma un dettaglio che deve essere scelto con estrema attenzione al fine di completare il vostro look nel migliore dei modi. Ecco qualche consiglio da non perdere per tutte le spose ancora indecise.

1) Abbinalo al colore del tuo vestito da sposa

Sembra una banalità e invece è proprio questo il segreto per la scelta del migliore bouquet nel giorno del proprio matrimonio. Al mondo infatti esistono talmente tanti tipi diversi di sfumature che è praticamente impossibile non sbagliare se non ci si affida ad un bravo fiorista.

Etsy
Bouquet con peonie | Etsy

2) Ricorda di chiedere quali sono i fiori di stagione

La risposta è molto semplice: certi bouquet non potranno essere realizzati perché proprio non disponibili in quel preciso periodo dell’anno. Assicuratevi dunque di non ricevere brutte sorprese nel richiedere un fiore che potreste non avere oppure sì ma ad un prezzo decisamente superiore rispetto alla media di quelli di stagione.

ERIKA PARKER
Bouquet con anemoni | ERIKA PARKER

3) Tieni a mente la forma e la dimensione del bouquet

Dovrete tenerlo in mano per tutto il giorno! Per questo motivo vi consigliamo di sceglierne uno che, dopo tante ore, non vi crei troppi problemi sopratutto per quanto riguarda il peso. Altra regola molto importante riguarda  la grandezza: dovrà necessariamente essere più piccolo del vostro punto vita, altrimenti perderete di eleganza e fascino.

Bouquet con ortensie | MEMORIES PHOTOGRAPHY
Bouquet con ortensie | MEMORIES PHOTOGRAPHY

4) Scegli prima il vestito e poi il bouquet

La regola base è quella di scegliere prima l’abito da sposa e poi i fiori e mai il contrario! È difatti il bouquet, con le mille sfumature che possono avere i fiori, a doversi adattare al vestito che sceglierete. Quando andrete dal fiorista ricordatevi di portare una foto dell’abito che avete scelto in modo tale da aiutarlo a proporvi una soluzione che possa combaciare perfettamente.

JEN FARIELLO PHOTOGRAPHY
Bouquet con rose | JEN FARIELLO PHOTOGRAPHY

5) Come tenerlo

Durante l’entrata in chiesa  il bouquet si tiene con la mano sinistra, all’altezza dell’ombelico. State attente a non tenerlo troppo in  alto, altrimenti vi taglierà la figura e potrebbe nascondere i decori del vostro abito. Ricordate durante l’intera giornata di non  gesticolate con il bouquet in mano, ma tenetelo in modo aggraziato.E anche qui vale una sola regola: disinvoltura! Non sentitevi impacciate, in fondo siete la protagonista!

Leggi anche Il bouquet da sposa: elegante, romantico o retrò? e Bouquet: pastello total white o colorato?

 

E voi che tipo di bouquet avete scelto? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest

Commenta