Curiosità sul matrimonio, le sai tutte?

Tradizioni, superstizioni, eventi e stranezze: le curiosità sul mondo del matrimonio sono tante ma pensate di conoscerle davvero tutte? Alcune di queste si ricollegano direttamente all’antico Egitto oppure all’antica Roma altre riguardano, invece, il misterioso mondo dell’Oriente. Una cosa è certa: se avete deciso di sposarvi non potrete fare a meno di leggere queste curiosità sul matrimonio.

1. Luna di miele: una vacanza da sogno, lontani da tutto e da tutti, e per la prima volta come marito e moglie. La luna di miele è qualcosa di veramente unico per gli sposi ma perché si chiama in questo modo? L’origine risale all’antica Roma e alla tradizione secondo cui gli sposi dovessero mangiare solo e unicamente miele per tutta la durata di un ciclo lunare dopo il matrimonio.

2. Lo scambio degli anelli: questa tradizione al contrario risale direttamente all’antico Egitto per sottolineare il legame duraturo e profondo dei due sposi uniti in matrimonio. Si credeva che attraverso l’anulare, infatti, passasse una vena che portasse direttamente al cuore. Questo rito è poi sopravvissuto fino ai giorni nostri riuscendo a resistere addirittura alla cultura latina e greca! Incidere i nomi e la data delle nozze all’interno delle fedi, invece, è diventato una tradizione solo a partire dal Settecento.

3. Il velo nuziale: torniamo indietro nel tempo e di nuovo nell’antica Roma dove esisteva l’usanza di coprire il volto della sposa da una parte per pudore e dell’altra per evitare in qualsiasi modo che ci potesse ripensare. Il motivo è più che mai semplice: i matrimoni romani erano spesso organizzati a fini politici o per interessi fra giovani che però non si conoscevano e che dunque non si erano mai visti! Al termine della cerimonia la sposa finalmente alzava il velo mostrando il suo volto.

4. Prendere in braccio la sposa sulla soglia di casa: per augurare cattivi presagi ai due giovani sposi si credeva che le antiche divinità facessero inciampare la sposa sulla soglia di casa. Prendendola in braccio il futuro marito eviterà sfortuna e cattivi pensieri: ed ecco perché questa tradizione è poi rimasta nel tempo.

5. Il lancio del riso: da moltissimo tempo simbolo di abbondanza e ricchezza ma perché lo si lancia agli sposi all’uscita della chiesa? Tutto nasce da una antichissima leggenda cinese. Lo Spirito Buono per salvare il suo popolo dalla fame si privò di tutti i suoi denti lanciandoli in una palude. Indovinate cosa nacque poco dopo? Delle piantine di riso rigogliose e in abbondanza per tutti!

Ed Peers Photography
Ed Peers Photography
  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest

Commenta