GUEST BOOK, PERCHÈ SCEGLIERLO AL MATRIMONIO

Per chi ama curare davvero ogni particolare, una delle tendenze più diffuse negli ultimi anni è la presenza di un guest book da collocare nella location del ricevimento.

Nel “libro degli ospiti”, parenti e amici potranno lasciare i propri messaggi di auguri, un commento oppure una dedica. Le loro parole risulteranno particolarmente spontanee perché scritte nel pathos del momento e lasceranno trapelare tutte le sensazioni e l’atmosfera della festa. Per gli sposi, il guest book rappresenterà, così, un ricordo da custodire con affetto nel quale verranno racchiuse per sempre le emozioni del loro giorno più bello.

Le uniche accortezze sono che dovrà essere sufficientemente capiente in modo da poter contenere le dediche di tutti gli invitati e resistente per durare nel tempo.

Il guest book può accogliere anche foto, disegni, barzellette, racconti e ogni altra cosa che le persone care vorranno dedicare ai novelli sposi come augurio di felicità. In commercio ce ne sono di tutti i tipi: eleganti e raffinati, minimalisti, spiritosi e vanno generalmente acquistati nei negozi di bomboniere o partecipazioni. Non è raro però che siano gli sposi a confezionarlo in modo artigianale ricollegandolo magari al tema di nozze e dando spazio a tutta la loro creatività.

E a voi piace come idea?

FamilyForum
FamilyForum
FamilyForum
FamilyForum
Etsy
Etsy
Etsy
Etsy

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest

Commenta