MATRIMONIO MINIMAL, PER CHI AMA L’ESSENZIALITÁ

Il matrimonio non è per tutti sinonimo di pizzi romantici, abiti in stile principessa, volants, nastri e fiocchi. La sposa moderna riscopre il gusto per il semplice, abbraccia il design e l’essenzialità dell’approccio minimal, forse un po’ meno romantico ma decisamente glamour!

Ecco allora un matrimonio minimal dal tono più sobrio ma al tempo stesso estremamente elegante, senza orpelli e drappeggi, dove vale la regola del “less is more”. Il colore lascia il passo al bianco e nero metropolitano. Via libera quindi agli abiti dalle linee pulite, anche corti, decorazioni floreali essenziali e geometriche. Le bomboniere diventano oggetti di design, piccole scatole in plexiglass o semplici sacchetti in raso.

Per il ricevimento: strutture moderne, dal design minimal-chic e total white. Location esclusive con ricevimento riservato a pochi intimi: una terrazza a picco sul mare, in un’atmosfera suggestiva impreziosita dalle luci delle candele; in alternativa un roof garden in uno degli alberghi più in della città, in stile Sex and The City, con aperitivo al tramonto accompagnato dalle dolci note di una bossanova e, a seguire, le raffinate note di un quartetto jazz durante la cena.

L’essenzialità dell’approccio minimal consente di non concedere spazio a fronzoli ma di aprire le porte alla raffinatezza pura. Voi scegliereste lo stile di un matrimonio minimal oppure no?

Bloglovin
Bloglovin
Pinterest
Pinterest
The Lane
The Lane
The Simplifiers
The Simplifiers
Pinterest
Pinterest

MODWedding

The LANE

Marquise Bridal
Marquise Bridal
Pinterest
Pinterest
Cedarwood Weddings
Cedarwood Weddings
  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest

Commenta