Se siete superstiziose attente alla scelta della data del matrimonio!

Siete superstiziose? Prima di scegliere la data del matrimonio volete essere certe di non sfidare il fato? Eccovi  allora un piccolo elenco di credenze  e superstizioni popolari legate alla scelta della data.

Parliamo di mesi:

gennaio porta affetto, gentilezza e tenerezza; febbraio è il mese dedicato all’amore e all’accoppiamento; marzo è il mese imprevedibile per eccellenza, porta grandi gioie e grandi dispiaceri; aprile porta solo gioie;  maggio è il mese più nefasto in assoluto; giugno è il mese di Giunone, la protettrice dell’amore e dei matrimoni; luglio: una vita di fatiche e di lavoro è prevista per chi si sposa in questo mese; agosto: vi attende una vita ricca di cambiamenti; settembre: ricchezza e allegria per gli sposi; ottobre: pochi soldi ma tanto amore; novembre: contrariamente a quanto si potrebbe pensare porta solo amore e prosperità; dicembre: la neve porta purezza e amore eterno

E per quanto riguarda i giorni della settimana?

Lunedì: la luna regala un influsso positivo alla coppia. È un giorno propizio per sposarsi, anche perché porta buona salute. Martedì: il giorno di Marte, il Dio della guerra, meglio evitare. Mercoledì: ottima scelta. Giovedì: dispiaceri per la sposa. Venerdì: giorno nefasto. Sabato: secondo la tradizione è il giorno più sfortunato in assoluto.Domenica: è controverso. Secondo alcuni è il giorno dedicato al Signore e non ci si dovrebbe sposare in questo giorno. Secondo altri è perfetto.

In ogni regione però sono presenti tradizioni e credenze diverse. Nell’Istriano  ad esempio si evitano le celebrazioni il 1° aprile, 1° agosto, 1° dicembre; in Sicilia il lunedì si sposano solo i vedovi e in Piemonte si sconsiglia il mercoledì (“Sposa mercolina, anche tra cento non ne indovina una”).

La tradizione inoltre insegna che è opportuno sposarsi prima del tramonto per favorire la buona sorte e mai il giorno del compleanno di uno dei due sposi, a meno che le due date non coincidano. (Leggi anche curiosità sul matrimonio, le sai tutte?)

E per quanto riguarda i giorni propizi in cui sposarsi? E’ meglio celebrare il matrimonio nel periodo della Luna crescente, affinchè i rapporti tra gli sposi abbiano modo  di crescere e di svilupparsi sotto la protezione della luna.7

E voi, sfiderete queste credenze?

shutterstock_175875332

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest

Commenta